Home » Manifesto Italian

Manifesto Italian

English – العربيةEspañolDeutschрусский языкFrenchTurkishItalianPolskiCatalan

REMEMBERING – FORGETTING

 

RICORDO – OBLIO

9 Novembre 2014: commemorazione del 25° anniversario dalla caduta del muro di Berlino.

Durante tutto l’anno verranno realizzati numerosi eventi ed esibizioni relativi la costruzione del muro, la divisione di Berlino e della Germania e il suo conseguente impatto economico e sociale, la guerra fredda e la rivoluzione pacifica del 1989.

L’obiettivo é dimostrare alla societá che la pace, la libertá e il benessere sociale non erano garantiti a priori e che é stato veramente difficile raggiungere il consenso in modo pacifico. Guardando indietro e ripercorrendo gli ultimi 25 anni, si potrebbe concludere che per lo meno qui in Europa ci sia stato un recupero dagli effetti del muro.

Possiamo però concludere che gli obiettivi siano stati raggiunti? Siamo sicuri che sia un capitolo concluso della nostra storia recente?

In tutto il mondo si continuano a costruire questi tipi di barriere di segregazione. Attualmente ne abbiamo contate piú di quattordici. Muri che, come quello di Berlino, separano famiglie e comunitá intere, condannate ad essere dimenticate e isolate dal resto del mondo.

Quello che ci proponiamo é richiamare l’attenzione della società su un tema che attualmente non ottiene dai media lo spazio che meriterebbe. Portare la gente a rendersi conto di questa continua lotta tra il ricordo e l’oblio. La lotta per ricordare ciò che non avremmo mai voluto vivere. Perché “chi dimentica il proprio passato é condannato a ripetere gli stessi errori”.

Insieme vogliamo avvicinarci a voi, catturare la vostra attenzione e invitarvi a riflettere, evitando così che questo tema venga di nuovo dimenticato. Insieme possiamo far sì che la caduta di questi muri non sia soltanto un sogno.

Per questo siamo convinti, così come lo era Willy Brandt durante il suo discorso la notte della caduta del muro, che  I MURI CADRANNO E CON LORO LA PACE, L’ARMONIA E IL BENESSERE NON SARANNO RISERVATI SOLAMENTE A POCHI.

Pin It on Pinterest